lunedì 4 aprile 2016

COLOMBA AL PISTACCHIO DI BRONTE A LIEVITAZIONE NATURALE



Fu Dino Villani, direttore pubblicitario della ditta milanese Motta, già celebre per i suoi panettoni natalizi, che negli anni trenta del 1900 per sfruttare gli stessi macchinari e la stessa pasta, ideò un dolce simile al panettone, ma destinato alle solennità della Pasqua. La ricetta poi venne ripresa da Angelo Vergani che nel 1944 fondò la Vergani srl, azienda di Milano che ancora oggi produce colombe.
Da allora la colomba pasquale si diffuse sulle tavole di tutti gli italiani, e anche ben oltre i confini dell'Italia. L'impasto originale, a base di farina, burro, uova, zucchero e buccia d'arancia candita, con una ricca glassatura alle mandorle, ha successivamente assunto varie forme e varianti.

Leggende sul dolce in Lombardia

Vi sono leggende che vorrebbero far risalire questo dolce pasquale in epoca longobarda, addirittura al re longobardo Alboino che durante l'assedio di Pavia (metà VI secolo) si vide offrire, in segno di pace, un pan dolce a forma di colomba. Un'altra leggenda vuole la colomba pasquale legata alla regina longobarda Teodolinda ed il santo abate irlandese San Colombano. La leggenda vuole che San Colombano al suo arrivo in città, attorno al 612 venisse ricevuto dai sovrani longobardi e invitato con i suoi monaci ad un sontuoso pranzo. Gli furono servite numerose vivande con molta selvaggina rosolata, ma Colombano ed i suoi, benché non fosse di venerdì, rifiutarono quelle carni troppo ricche servite in un periodo di penitenza quale quello quaresimale. La regina Teodolinda si offese non capendo, ma l'abate superò con diplomazia l'incresciosa situazione affermando che essi avrebbero consumato le carni solo dopo averle benedette. Colombano alzò la mano destra in segno di croce e le pietanze si trasformarono in candide colombe di pane, bianche come le loro tuniche monastiche. Il prodigio colpì molto la regina che comprese la santità dell'abate e decise di donare il territorio di Bobbio dove nacque l'Abbazia di San Colombano. La colomba bianca è anche il simbolo iconografico del Santo ed è sempre raffigurata sulla sua spalla. 
Fonte: Wikipedia

Finalmente, cari amici, dopo qualche intoppo sono riuscita a far spiccare il volo alla mia colomba. Realizzarla è stata una vera avventura tra tutti i vari impegni e il pranzo di pasqua molto impegnativo e soprattutto per qualche intoppo nella prima fase. Dovete sapere che io amo profondamente complicarmi la vita, se no che senso ha... le cose più sono difficili e più mi attirano, non so perchè ma è sempre stato così per me! Scusate se pubblico solo oggi la mia colomba, ma non potevo archiviarla senza condividerla con tutti voi carissimi lettori!
E voi cosa ne pensate? vi piace la mia colomba? 
Auguro a tutti voi una splendida settimana!
Con affetto, Laura <3



INGREDIENTI PER UNA COLOMBA DA 750 GR:


Per il primo impasto:
150 gr di lievito madre
260 gr di farina manitoba per grandi lievitati
103 gr di burro morbido
70 gr di zucchero
2 tuorli 
100 gr di acqua + 15 gr

di riserva


Per il secondo impasto:
il primo impasto
60 gr di farina manitoba
3 gr di sale
20 gr di zucchero
2 tuorli
30 gr di crema di pistacchi di bronte
20 gr di burro fuso freddo


Mix di aromi:
10 gr di miele di acacia
2 arance biologiche
2 limoni biologici
1 bacca di vaniglia bourbon


Per la glassa di copertura:
35 gr di mandorle
15 gr di nocciole
10 gr di pistacchi
100 gr di zucchero a velo
albume qb
mandorle intere
pistacchi sbricciolati
zucchero in granella


PROCEDIMENTO:

Per prima cosa, fare i tre rinfreschi previsti il giorno del prima impasto.

1 rinfresco: ore 8.00
100 gr di pasta madre
100 gr di farina (la stessa usata per la colomba)
45 gr di acqua
Formare un panetto liscio e metterlo a lievitare in una ciotola coperto con una pellicola bucherellata a 28° nel forno spento con la luce accesa.

2 rinfresco: ore 12.00
100 gr di lievito madre
150 gr di farina
75 gr di acqua
Formare un panetto e metterlo a lievitare a lievitare a 28.

3 rinfresco: ore 16.00
100 gr di lievito madre
100 gr di farina
45 gr di acqua
Formate un panetto e mettetelo a lievitare a 28°; quando si inizierà il primo impasto dovrà essere più che raddopiato

Preparare tutti gli ingredienti e metterli in frigo, per evitare di scaldare l'impasto ad eccezione della farina e del burro.


1° Impasto: ore 20.00
Sciogliere lo zucchero in 100 gr d'acqua e metterlo in frigo.
Spezzare  nella ciotola della planetaria il LM, unire i tuorli e con la frusta K lavorare fino a farlo sciogliere: ci vorrano circa 10 minuti.
Aggiungere alla crema l'acqua con lo zucchero, lavorare per 30 secondi e aggiungere tutta la farina .
Impastare fino a portare ad incordatura.
Quando sentite che la macchina fa fatica, togliere il gancio a foglia ed inserire quello ad uncino.
Aggiungere poco per volta l'acqua rimasta.
Cercare di non perdere l'incordatura e fare le aggiunte solo quando la precedente sarà assorbita.
Finita l'acqua passare al burro, sempre poco per volta senza avere fretta!
Alla fine fare la prova del velo: prendere un pezzo d'impasto e cercare di aprirlo per vedere se forma il velo,  cercando di non strappare la maglia glutinica.
Coprire con la pellicola e mettere a lievitare a 28°C : ci vorranno circa 12 ore. Tutto dipende dalla forza del vostro lievito e da come avete lavorato l'impasto. 
Quando l'impasto sarà pronto, cioè quando sarà triplicato(non prima!), sgonfiarlo leggermente e metterlo in frigo per 30 minuti.


2°Impasto
Anche per il secondo impasto pesare tutti gli ingredienti e mettere tutto in frigo, tranne il burro e la farina. Mettere in frigo anche la ciottola, la foglia e il gancio a uncino.(io in frezeer)
Aggiungere il primo impasto, la farina, lo zucchero e dopo 2 minuti il mix aromatico. Impastare a bassa velocità per 15 minuti e portare ad incordatura. Aggiungere il sale e poco per volta i tuorli leggermente sbattuti, cercando di farli assorbire bene tra un'aggiunta e l'altra.
Aggiungere il burro fuso e freddo in 2-3 volte. L'impasto dovrà essere morbido ma non eccessivamente. Non perdere l'incordatura! A questo punto inserire la crema di pistacchi al posto dei canditi come vuole la tradizione. Incorporare il tutto molto delicatamente giusto il tempo per incorporare la crema, per non rischiare di avere la rottura della maglia glutinica.
Coprire l'impasto con la pellicola e lasciare lievitare per 1 ora.
Capovolgere delicatamente l'impasto sull'asse leggermente infarinato, fare due giri di pieghe a raggio e dividerlo in due parti.
Con una formare un rotolo e metterlo nello stampo per formare il corpo; dividere l'altro pezzo in due per formare le ali (vedi foto).
Mettere lo stampo in una leccarda per non doverlo spostare quando l'impasto sarà lievitato per evitare il crollo.
Coprire con la pellicola e lasciare lievitare fino ad un centimetro dal bordo. (ci sono volute circa 7 ore).
Preparare la glassa, in un mix tritare e inserire le nocciole, le mandorle e i pistacchi; unire lo zucchero,aggiungere albume sufficente fino a formare una crema morbida e metterla in una sac à poche.
Quando l'impasto sarà lievitato coprire bene con la crema, decorare con le mandorle e i pistacchi, zucchero in granella e abbondante zucchero a velo.
Cuocere in forno caldo statico preriscaldato a 180° per 45/50 minuti o secondo il vostro forno.
Controllare la cottura con uno stecchino di legno: se esce asciutto la colomba è cotta.
Sfornare e lasciare raffreddare la colomba a testa in giù infilzandola con uno spillone apposito su due supporti per 12 h.
Una volta che la colomba si è raffreddata, confezionarla con un sacchetto in polipropilene(sono fatti apposta per far uscire l'umidità e non fanno entrare muffe e batteri). Spruzzare dell'alcool a 95° all'interno del sacchetto e inserire la colomba: in questo modo si conserva fino a 60 giorni.
















Note: Prima di realizzare la colomba leggere bene la ricetta che volete realizzare per non avere problemi durante la lavorazione.
Comprare tutto quello che vi serve per la sua realizzazione.
Preparare tutti gli ingredienti in anticipo e metterli in frigo, tranne la farina e il burro.
Il mix aromatico si prepara la sera del primo impasto: unire il miele con la scorza degli agrumi e i semi di una bacca di valiglia, mescolare il tutto, inserire in un baratolino chiuso e lasciare in frigo.
Mi raccomando usate solo agrumi di origine biologica, io anche il miele.
Gli ingredienti  devono essere di prima qualità, ne guadagna il risultato del prodotto finale.
Il burro deve essere di panna centrifugata (meglio usare il burro bavarese), per il primo impasto va tenuto fuori dal frigo per farlo ammorbidire, per il secondo va sciolto in microonde, lasciato raffreddare a temperatura ambiente e aggiunto all'impasto in 2 -3 volte.
La farina deve essere di qualità, usare una farina per grandi lievitati come la manitoba (una buona deve essere 400 W) o una farina tecnica per colombe, panettoni, veneziane ecc.
Come camera di lievitazione ho usato il forno spento con la luce accesa. Fare attenzione: monitorare la temperatura del forno con un termometro da cucina almeno per mezz'ora, deve essere costante e pari a 28°. Lo ribadisco perchè ho avuto un problema proprio nella prima fase di lievitazione.
Mi sono accorta che il mio impasto non lievitava in piena notte e dopo tutta la notte era rimasto lì. Si era formata come una pellicola e ho capito che c'era qualcosa che non andava: la temperatura del forno era troppo alta. Ho monitorato con un termometro e in effetti era sui 33° C. Mi sono ricordata che questo intoppo è successo al corso sul panettone per uno dei quattro impasti preparati e il maestro ci ha spiegato che poteva succedere: niente è infallibile.
Ho tirato fuori il mio impasto e le ho dato una serie di pieghe, l'ho pirlato e l'ho rimesso a lievitare. Stavolta ho monitorato l'impasto per 1 ora con un termometro, ho inserito la leccarda del forno tra l'impasto e la lampadina così il calore rimaneva costante sui 28°.
Finalmente ho visto il mio impasto crescere e così ho capito che si cresce e si impara sempre dai propri errori, buttare via tutto senza tentare non è nelle mie corde.
Mai disperare, bisogna analizzare il problema e cercare sempre una soluzione.
Per fare questa colomba ho impiegato 34 ore invece delle 24, ma avendo avuto un problema nella prima fase di lievitazione e del tutto normale.
Ho usato il mio lievito in coltura in acqua.

  
Con questa ricetta partecipo a Panissimo#40, la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io, Sandra,  e Barbara, di Bread & Companatico Cakes and Co.

                CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST DI SABRINAINCUCINA "FESTEGGIA CON ME"











82 commenti:

  1. quanto è bella e buona!complimentissimi!
    buona giornata
    simona:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, come sempre sei gentilissima! Grazie di cuore per i complimenti e la visita!
      Un caro abbraccio e felice serata!
      Laura <3<3<3

      Elimina
  2. wow, si direi che a me piace molto la tua colomba:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Paola, sei dolcissima! Un caro abbraccio e ti auguro una splendida serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  3. Che lavorone!!!! e nonostante gli intoppi t'è venuta bellissima!! Io dopo un flop anni fa.. non ci ho pi provato.. Non so.. la vedo più difficoltosa del panettone.. baci e buona settimana :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Claudia, grazie mille per i complimenti! É stata, un impresa titanica riuscire a realizzarla! Si concordo con te la colomba é più difficile del panettone!
      Un caro abbraccio e felice giornata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  4. Un lavoraccio che non fa per me perchè non so panificare ed i dolci sono banditi perchè io non devo proprio.
    Grazie cara bravissima un abbraccio e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per avermi dedicato un po del tuo tempo, sei un vero tesoro!
      Mi dispiace tantissimo che tu non possa mangiare dolci!
      Un caro abbraccio e felice serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  5. Caspita! Ma è una ricetta complicatissima. Che brava e che bel risultato, una grande soddisfazione esserci riuscita. Ottima con i pistacchi (che io adoro).
    Brava brava bravissima.
    Un abbraccio e buona settimana, Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un grande lievitato come la colomba o il panettone richiedono impegno, passione e amore, ma anche tecnica di lavorazione. Non credo che mi sarei buttata se non avessi fatto il corso sul panettone e grandi lievitati! É stata, un impresa titanica realizzarla, nonostante gli intoppi sono felice del risultato ottenuto!
      Grazie di cuore, per le bellissime frasi che mi hai dedicato, come sempre sei meravigliosa!
      Un dolcissimo abbraccio e felice giornata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  6. Tanta pazienza e tanta cura e sopratutto tantissimo amore hai messo in questa tua ricetta carissima Laura e devo proprio dire che sei stata appagata, hai creato una colomba pasquale davvero splendida ... complimenti carissima Laura ... ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Rita, credo che sia fondamentale avere amore e passione per realizzare i grandi lievitati! Sono proprio felice di essere riuscita a realizzarla!
      Grazie di cuore, per i complimenti e per la visita, è sempre un piacere leggerti!
      Un caro abbraccio e dolce notte!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  7. Hai fatto benissimo a non mollare..il risultato è davvero soddisfacente e quella del prossimo anno sarà sicuramente una passeggiata x te ^_*
    Buona settimana e ancora complimenti x l'impegno e la passione che metti nei lievitati <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesorino, come sempre sei un vero tesoro, grazie di cuore per l'incoraggiamento e per le bellissime parole che mi dedichi sempre! Sei un'amica fantastica!!!
      Un caro abbraccio e dolce notte!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  8. Posso solo immaginare quanto impegno abbia richiesto una preparazione di questo tipo, ma alla fine puoi ritenerti più che soddisfatta del risultato. io non ho mai provato, quest'anno avevo deciso di farla, avevo anche trovato una ricetta senza lievito madre ma alla fine non sono riuscita ad organizzarmi! Anche a me piacciono le cose difficili, ma solo in cucina!
    Un bacio e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria Pia, é stato impegnativo realizzare questa deliziosa colomba, nonostante gli intoppi che ho avuto, devo dire che sono pienamente soddisfata del risultato ottenuto! Grazie di cuore per i complimenti, sei sempre carinissima!
      Un abbraccio e dolce notte!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  9. sei stata fantastica, sei riuscita a cavartela tra le difficolta', a capire il problema e ti e' venuto un capolavoro, cara!!!Mi piacerebbe tanto avercela come ricetta in gara al mio contest "Festeggia con me", tu che dici????Ti aspetto. Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabry, come sempre sei carinissima, si è stata una vera impresa realizzare questa fantastica colomba! Aspettami che arrivo...
      Grazie di cuore, per essere sempre presente e per avermi dedicato queste bellissime parole!
      Un caro abbraccio e dolce notte!
      Laura<3<3<3

      Elimina
    2. grazie per avermi mandato la splendida colomba, posso solo chiederti un piacere??Dovresti rendere cliccabile il link del mio contest sotto il tuo post, grazie cara!!!un bacione buona domenica Sabry

      Elimina
    3. Ciao Sabry, stasera quando torno a casa inserirò il link!
      Grazie mille!
      Un caro abbraccio, Laura<3<3<3

      Elimina
    4. grazie cara, ora e' tutto a posto, un bacione Sabry

      Elimina
    5. Grazie Sabry, sei un tesoro!
      Kiss,Laura<3<3<3

      Elimina
  10. E' bellissima e buonissima!!! Sei sempre più brava complimenti<3
    Un forte abbraccio e buona serata<3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maria, grazie i cuore , sei un vero tesoro!
      Un dolcissimo abbraccio e felice serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  11. Che delizioso risultato, bravissima Laura, non posso che complimentarmi! Un bacione Vanna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore cara Vanna, finalmente sono riuscita a farle spiccare il volo! Un aro abbraccio e felice serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  12. Carissima Laura sono rimasta incantata,a bocca aperta per questo capolavoro che hai realizzato:))ti faccio i miei migliori e più sinceri complimenti,sei troppo ma troppo brava e metti tantissima passione in tutto ciò che fai,e i risultati delle tue creazioni sono sempre a livelli di eccellenza come questa splendida colomba,perfetta a dir poco e senza ombra di dubbio di una bontà unica:))).
    Un bacione,buona settimana e ancora tantissimi complimenti:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Rosy, tu mi commuovi... Grazie di cuore per le bellissime parole che mi hai dedicato, sei un'amica meravigliosa!
      Sono proprio felice del risultato ottenuto, realizzarla é stata un impresa titanica!
      Dolcissima serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  13. Fantastica, lievitata a meraviglia !!!!! Bravissima Laura. Anch'io ne ho fatta una con i pistacchi con una ricetta di un professionista ma...diciamo che dovrò rifarla una serie di volte ! Come hai scritto tu: dagli errori si impara (mettiamola così per non avvilirci !)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, grazie mille per i complimenti, i tuoi valgono doppio vista la tua bravura!!!
      È stata un impresa titanica, realizzareun questa deliziosa colomba!
      L'anno prossimo voglio realizzare anch'io una colomba di un grande maestro, vediamo cosa succede! Ho visto la tua splendida colomba, sei stata bravissima!!!
      Non dobbiamo avvilirci Cri, perché siamo state brave a portare al termine questi bellissimi capolavori e non é da tutti!
      Dolcissima serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  14. Bellissima e sai che buonaaa, io sono proprio una golosona! ^_^
    Buona giornata,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesorino, lo so che sei una golosona... La prossima volta te ne faccio una mignon e te la invio!!! Grazie mille per la visita e il bellissimo commento!
      Dolcissima serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  15. E' bellissima e sarà sicuramente anche buonissima!
    Sono una nuova iscritta <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cara Maddalena, ti ringrazio di cuore, per esserti iscritta ai miei lettori, sei carinissima!
      Un caro abbraccio e felice serata
      Laura<3<3<3!

      Elimina
  16. Ciao Lauretta!!!
    Ma che spettacolo!! guarda che tu riesce sempre a stupirmi con le tue dolci creazioni!! Hai davvero le mani d'oro..questa colomba non solo è bellissima e perfetta , chissà che buona!!
    Grandiosa come sempre tu!! Un bacione grande grande e buona serata Manu <3 <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu cara Manu, sei sempre dolcissima con me! Grazie di cuore, per avermi dedicato queste splendide
      parole! Sei un vero tesoro!
      Dopo tanta fatica, sono proprio felice del risultato ottenuto!
      Un caro abbraccio e felice serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  17. Complimenti! E' bellissima e la sua presentazione è favolosa! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, grazie di cuore per i complimenti sei un vero tesoro!
      Un caro abbraccio e felice serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  18. deve essere strepitosa con l'aggiunta del pistacchio!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Silvia, é una vera delizia!
      Grazie mille pera visita e il complimento!
      Un caro abbraccio e felice serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  19. Hello from Spain: very tasty. I just discovered your blog and I like the variety of topics that you write. Right now I have a blog dedicated to Barbie dolls that I invite you to visit: http://all4barbie.blogspot.com.es/ If you want we keep in touch. I already made me a follower of your blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, per i complimenti e per la visita! Passo subito a trovarti!
      Un caro abbraccio e felice serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  20. Risposte
    1. Ciao Linda,grazie mille per il complimento e per la visita!
      Un caro abbraccio e felice serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  21. Che bella che ti è venuta! Hai fatto benissimo a postarla. Poi al pistacchio è tra i miei gusti preferiti. Infatti proprio questa settimana sto consumando la mia ultima colomba al pistacchio.
    Baci e complimenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Natalia, dopo tutta la fatica per realizzarla non potevo non condividerla con tutti voi! Grazie di cuore per i complimenti e per la visita, per me é sempre un piacere leggerti!
      Un caro abbraccio e felice giornata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  22. Nonostante le difficoltà a me sembra davvero molto invitante!!! che brava che sei stata!!!
    Ciao Laura un grande abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Manu, sono molto felice del risultato ottenuto!
      Grazie di cuore per il complimento e per la visita!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  23. Risposte
    1. Grazie mille per la visita e il complimento!
      Un caro abbraccio, Laura<3<3<3

      Elimina
  24. It looks mouthwatering delicious. Thx for sharing with us. Lovely blog here btw! Would you like to follow each other on GFC? Please let me know on my blog so I can follow back. Thank you.
    xox
    Lenya
    FashionDreams&Lifestyle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lenya, grazie mille per la visita, sei gentilissima!
      Un caro abbraccio e felice serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  25. Ciao Laura, eccomi e grazie di avermi avvisata.
    Sono felice che tu abbia sfornato la tua colomba. Che soddisfazione vero?
    Una curiosità: hai usato il lievito a coltura liquida o il lievito mantenuto in acqua?
    Un abbraccio e a presto.
    Buon pomeriggio
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziana,nonostante gli intoppi, sono sodisfatta del risultato ottenuto! Nelle note ho scritto che ho usato il mio lievito in coltura in acqua no licoli! Anche se devo confessarti, che sono riuscita a crearmi i licoli e adesso lo proverò per panificare, anche se é ancora giovane! Grazie mille per essere passata, per me significa molto! Un dolcissimo abbraccio e felice serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
    2. Ciao Laura, grazie a te.
      Mi confondeva proprio la parola "coltura in acqua" che è del licoli, ma immaginavo proprio che fosse un normale mantenimento.
      Buona settimana e a presto
      Tiziana

      Elimina
    3. Ciao Tiziana,sapevo che avresti capito...brava come sei in fatto di lieviti!
      Grazie mille per essere sempre meravigliosa con me!
      Dolcissima serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  26. Strepitosa questa tua colomba cara Laura... annoto per il prossimo anno, grazie della ricetta golosissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, grazie di cuore per i complimenti, sei sempre carinissima!
      Un caro abbraccio e felice settimana!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  27. Dolcissima Laura! Ma che bella la tua colomba pasquale! E' una meraviglia...tanti, tanti ma tanti complimenti, sei stata molto brava! Sicuramente avrai sbalordito tutti quanti con questa tua creazione :)) Ebbene sì, ha spiccato il volo anche nelle nostre case e ci ha fatto tanto piacere ricevere la tua ricetta arricchita di tanti particolari con le relative foto... Cara amica mia, per ottenere tali risultati ci vuole tanta passione...grazie ancora per questo magnifico, superbo e dolce regalo! :))
    Con affetto!
    Rosa <3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, sono io che ringrazio te, per le bellissime parole che mi dedichi sempre, sei un'amica fantastica!
      Devo dirti, che sono soddisfatta del risultato ottenuto nonostante i vari intoppi! La mia colomba é piaciuta a tutti,anche se la mia Alessia dice che la crema di pistacchi si sentiva tanto, sai lei non va pazza per il pistacchio come me e la Ele! Vorrà dire che l'anno prossimo ne faccio una con i pistacchi e una solo per lei con i canditi o il cioccolato! La passione e l'amore per i lievitati, sono due ingredienti di fondamentale importanza per riuscire a realizzarla!
      Un caro abbraccio e felice serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  28. Che meraviglia!! Complimenti per la tenacia oltre che per la bravura .. Ti stimo sorella. Besos
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed io stimo te dolcissima sorellina! Grazie di cuore,per le belle parole che mi hai dedicato! Sei un vero tesoro!
      Dolcissima serata!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  29. Bellissimo port, completo e pieno di suggerimenti interessanti. La ricetta è ottima e con il pistacchio deve essere buonissima! Brava Laura, altro che "da me hai da imparare"! Sei bravissimaa, non devi imparare proprio niente tesoro. Un abbraccio e buona continuazione di settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Terry, ti ringrazio tantissimo per il bellissimo complimento, detto da te poi...vale doppio! Tu sei una maestra in fatto di lievitati, e io devo percorrere molta strada prima di arrivare al tuo livello. Ti ammiro molto, perché sei una persona meravigliosa e sempre pronta ad aiutare gli altri, una dote molto rara al giorno d'oggi! Poi la tua positività e contagiosa! Grazie per la tua amicizia, per me conta tantissimo!
      Ti auguro un dolcissimo week end!
      Laura<3<3<3

      Elimina
    2. Sei un tesoro! Grazie mille!
      Kiss, Laura<3<3<3

      Elimina
  30. Ma guarda, non conoscevo tutta la storia! E che delizia a fine giornata, stanchissima, trovare questa bonta' che hai preparato, una colomba buonissima! Un abbraccio cara... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Grace,grazie di cuore, per i complimenti sei sempre dolcissima!
      Ti auguro uno splendido week-end!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  31. Una magnifica colomba un gran lavoro sono stata bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmine, grazie di cuore per i complimenti e per la visita!
      Un caro abbraccio e felice serata!
      Laura<3

      Elimina
  32. Senza un pizzico di complicazioni la vita sarebbe monotona e piatta... e la colomba non sarebbe venuta altrettanto bene, tantissimi complimenti credo sia vermente ottima sotto tutti gli aspetti! Peccato non poterla assaggiare...
    Grazie della visita, mi aggiungo ai tuoi lettori :)
    Buon fine settimana
    Flora
    Flora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Flora, dovevo organizzare un party per ringraziarvi tutti, e offrirvi la mia deliziosa colomba!
      Grazie di cuore, per esserti aggiunta ai miei lettori,per la visita e il bellissimo commento!
      Ti auguro una splendida serata!
      Un caro abbraccio, Laura<3<3<3

      Elimina
  33. Io direi che hai fatto proprio bene a non archiviare questa colomba deliziosa e a postarla anche dopo Pasqua. Anche perché, diciamola tutta, una colomba con la crema di pistacchi di Bronte la si mangia volentieri anche il 25 aprile. Non conoscevo tutta la storia della colomba, è stato molto interessante leggere il tuo post. Grazie per aver regalato questo bellissimo lievitato a Panissimo.
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara Elisabetta, sei stata carinissima, sono proprio felice di averti conosciuta, ma soprattutto di aver potuto scoprire il tuo fantastico blog!
      Dolcissima giornata e buon inizio di settimana!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  34. Tesoro hai creato una vera delizia, sicuraemnte tanto lavoro ma una fetta di questa colomba porta in paradiso!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Alice, dopo tanta fatica la gratificazione é immensa! Grazie di cuore,per la visita e per i complimenti!
      Dolcissima giornata e buon inizio di settimana!
      Laura <3<3<3

      Elimina
  35. E' incredibile Laura, mi era sfuggita questa delizia! La tua colomba è meravigliosa. Addirittura al pistacchio. I tuoi saranno stati fieri di te. Complimenti. Un bacione e felice settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao tesorino, grazie di cuore per le belle parole che mi hai dedicato, sei un vero tesoro!
      Senti chi parla di bravura...con le tue creazioni mi fai sognare!
      É stata una splendida avventura realizzarla!
      Ti auguro una dolcissima giornata!Un caro abbraccio, Laura<3<3<3

      Elimina
  36. Mi ero persa questo post, come ho potuto? questa colomba è assolutamente favolosa!! non sai ma mio zio è proprio di Bronte e conosco molto bene il pistacchio e il suo sapore fantastico! che dire hai fatto un capolavoro!! e che soddisfazione immagino! a presto cara laura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia, non sai come mi hai reso felice con le tue bellissime parole! Grazie di cuore tesorino, sei sempre meravigliosa con me! Io adoro i pistacchi, quelli di Bronte poi...sono fantastici!
      Un caro abbraccio e felice week-end!
      Laura<3<3<3

      Elimina
  37. Ma è una meraviglia Laura, hai fatto un capolavoro, complimenti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara Claudia, é stata dura ma almeno sono riuscita a farle spiccare il volo!😘💖 Un caro abbraccio, Laura😘💖

      Elimina